Trascorrere le feste di Natale a Lisbona vi permetterà di conoscere questa splendida capitale sotto una luce diversa e magica. Molti turisti prenotano le ferie in Portogallo in altre stagioni, soprattutto in primavera ed estate, ma sono sempre di più quelli che decidono di venire qui anche in inverno per il suo clima mite, nonostante non sia la classica destinazione da “mercatino di Natale”. Vi assicuro una cosa: vi sorprenderà.

A Lisbona ogni anno le luminarie cambiano tema e coprono il centro come se fosse polvere di fata. Quelle più belle e scenografiche si trovano ovviamente nei luoghi più turistici e vengono installate già nella seconda metà di novembre. Lisbona ha una grande tradizione natalizia, nonostante i mercatini di Natale siano un’usanza arrivata solo successivamente per incrementare il turismo. Tuttavia, l’atmosfera non ha nulla da invidiare ai Paesi del nord Europa.

[A causa delle regole che cambiano in continuazione per via della situazione legata Covid, consiglio sempre di tenersi informati leggendo le pagine ufficiali]

piazza luis de camoes chiado lisbona natale 2021

LEGGI ANCHE: I MIGLIORI FREE WALKING TOUR DI LISBONA IN ITALIANO

Lisbona nel periodo natalizio: dove trovare le migliori decorazioni

La piazza che ospita il maggiore albero di Natale è a Praça do Comércio. Di solito il sindaco della città fa un annuncio sul programma di Natale e Capodanno, dando il via ai festeggiamenti. Nel 2020, ad esempio, sono state collegate circa 2,5 milioni di lampade a tecnologia LED, in un cavo luminoso di circa 25 km. Il colore dell’albero può cambiare di anno in anno colorando l’enorme piazza con luci sempre diverse.

natale lisbona 2020 praça do comercio
Natale 2020

Le strade che da Praça do Comercio che portano verso Rossio (ad esempio Rua Augusta) presentano molte illuminazioni sospese tra i palazzi. È davvero piacevole passeggiare qui, soprattutto quando Lisbona regala delle belle serate miti e sorprendentemente senza (troppo) vento. Ai bordi della strada troverai alcuni venditori di caldarroste che, a mio avviso, sono parte integrante dell’atmosfera invernale coinvolgendo tutti i cinque sensi.

Armazem do Chiado e tutta la Rua Garrett fino all’ingresso della metropolitana dello Chiado sono un altro punto davvero suggestivo dove assolutamente consiglio fare una passeggiata. Avete mai visto decorazioni di Natale che sembrano meduse? Sono state così in questo pazzo 2021!

luci di natale rua garrett lisbona

Praça do Rossio è un altro luogo dove amo andare durante il periodo natalizio. Anche qui si trova un albero di Natale, sebbene minore di quello di Praça do Comercio, ma ugualmente scenografico. La piazza presenta luci sospese, la facciata del Teatro completamente ricoperta di lumini e perfino il negozio delle sardine sembra far parte di questa ambientazione un po’ fiabesca.

Secondo il Comune di Lisbona, quest’anno sono stati installati più di 210 chilometri di luci, utilizzando lampadine a basso consumo. Rendere ancora più bella la città è anche un modo per incoraggiare il commercio tradizionale dopo questi duri tempi di pandemia.

PER APPROFONDIRE LEGGI: MOURARIA, IL QUARTIERE MULTICULTURALE DI LISBONA

Rossio Christmas Market

È uno dei maggiori mercatini di Natale di Lisbona inaugurato lo scorso 19 novembre in Praça Dom Pedro V, meglio conosciuto come Rossio. Sarà disponibile fino al 19 dicembre. Questo evento è organizzato dall’Associação Dinamização da Baixa Pombalina (ADBP), che cerca di rinvigorire l’intera area del centro e promuovere il commercio che esiste in questa zona di Lisbona.

Natal Wonderland a Lisbona

Al Parque Eduardo VII, alla fine dell’anno, si svolge solitamente il Mercatino di Natale del Paese delle Meraviglie, completamente gratuito e con una ruota panoramica spettacolare con vista su tutta Avenida da Liberdade. Trattandosi di una fiera, ci sono molte bancarelle con artigianato tipico, cibo natalizio e, naturalmente, il Villaggio di Natale, un luogo in cui i più piccoli possono visitare Babbo Natale.

luci di natale rossio centro lisbona

Pista di pattinaggio sul ghiaccio a Terreiro do Paço

A Terreiro do Paço viene solitamente allestita una grande pista di pattinaggio perfetta per il divertimento di adulti e bambini. La pista è normalmente aperta dai primi di dicembre ai primi di gennaio e il suo orario è dalle 10:00 alle 22:00.

Concerti di Natale

A Lisbona ci sono anche diversi spettacoli e concerti di Natale. Il Centro Culturale di Belém organizza sempre eventi per tutta la famiglia e, tra la programmazione, spicca il famoso ballo Lo Schiaccianoci. Ci sono anche altre esibizioni della Metropolitan Orchestra e del Lisbon Choir, che sono spettacoli belli e molto emozionanti.

INFO UTILI: Se avete pochi giorni a disposizione, ecco come puoi risparmiare tempo (e soldi) comprando questi biglietti:

LisboaCard, pass da 24/48/72 ore per avere accesso illimitato ai trasporti pubblici, ingressi gratuiti in numerose attrazioni e sconti nei punti di interesse convenzionati.

– Ingresso saltafila al coloratissimo Palacio da Pena e al suo bellissimo parco

– Ingresso prioritario al Castelo dos Mouros a Sintra

– Ingresso al Monasterio dos Jeronimos a Belem

– Biglietto di 1 o 2 giorni per l’autobus turistico Hop On Hop Off

Dove dormire a Lisbona durante le feste

Se volete dormire vicino alle splendide decorazioni natalizie per godervi lo spettacolo fino all’ultimo (e magari chissà, anche dalla finestra della vostra stanza) potete optare per queste sistemazioni che si trovano vicino ai luoghi con le luminarie più belle.

Nei dintorni di Marques di Pombal nel quartiere di Santo Antonio (quindi dove c’è l’enorme ruota panoramica) troviamo queste opzioni:

FX Fenix Lisboa, praticamente accanto alla piazza e con ottimo punteggio su Booking. Vi permette di raggiungere qualsiasi luogo del centro di Lisbona a piedi percorrendo l’elegante Avenida da Liberdade. Da qui passano molti autobus per le più svariate direzioni, compreso Belem.

EasyHotel Lisbon si trova in una via a lato della piazza ed è ideale se volete spendere meno, senza rinunciare ai servizi: c’è a disposizione una reception aperta 24 ore su 24, uno sportello bancomat e un servizio di organizzazione escursioni. Gli alloggi includono anche un bagno privato, un asciugacapelli e la biancheria da letto. L’hotel propone ogni giorno una colazione continentale.

Lisbon Serviced Apartments – Avenida da Liberdade è perfetto se cercate l’intimità di un appartamento tutto per voi e offre moderni monolocali e bilocali serviti da un ascensore e dotati del servizio di pulizia giornaliero, a soli 150 metri dalla Stazione della Metropolitana Marques de Pombal e a 400 metri dal Parco Eduardo VII e dall’Avenida da Liberdade.

Scendendo la bellissima Avenida da Liberdade e andando in direzione Rossio dove è stato allestito il mercatino Rossio Christmas Market troviamo:

Ivory Dream by Innkeeper, un appartamento situato proprio in Avenida da Liberdade che comprende una camera da letto con posto fino a 4 persone, una cucina e due bagni. Il bello dello stare qui è avere accesso diretto ad uno dei viali alberati più belli d’Europa.

A Ponte Avenida è un affittacamere che offre sistemazioni con bagno privato. Si trova di fronte la fermata della metropolitana e a pochi metri dalla scenografica stazione ferroviaria che porta a Sintra.

Altido Sublime 2BR Apt è un altro appartamento con ottimo punteggio su Booking il quale si trova accanto la stazione dei treni di Rossio, esattamente a Praça dos Restauradores. L’alloggio è dotato di due camere da letto, un angolo cottura attrezzato con lavastoviglie e forno a microonde, una lavatrice e un bagno con doccia.

Rossio Hostel è l’ideale per chi vuole stare nel cuore di Lisbona con un budget limitato. Oltre alle classiche stanze dormitorio, sono disponibili anche camere matrimoniali con bagno in comune per coloro che comunque cercano un po’ di privacy in più a prezzi contenuti. L’ostello ha un’area comune, offre la prima colazione e aiuta nella pianificazione delle attività da includere nella vostra vacanza.

Rossio Apartments ha le finestre proprio sulla piazza che ospita il mercatino di Natale e quindi sicuramente un valore aggiunto alla vostra vacanza. Alcuni familiari hanno alloggiato qui qualche anno fa e sono rimasti molto contenti. I monolocali sono moderni e dispongono di angolo cottura completo e bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia.

Per ultimo, in ordine di discesa verso il fiume Tejo, ecco tutti gli alloggi che si trovano intorno l’enorme Piazza del Commercio che ospita il bellissimo albero di Natale:

Pousada de Lisboa – Small Luxury Hotels Of The World è un hotel di una categoria superiore rispetto a quello che sarei disposta a pagare di solito (anche perché la maggior parte delle volte viaggio da sola) ma è sicuramente una splendida idea per trascorrere un soggiorno speciale in una delle piazze più belle della città. Qui troviamo anche un bar-ristorante che propone piatti tipici della gastronomia portoghese. Inoltre, all’interno dell’hotel troviamo un centro benessere, una sauna, un centro fitness e un servizio di noleggio auto e biciclette.

Páteo Saudade Lofts sono appartamenti fino a quattro persone a prezzi contenuti. Si trovano in Rua do Crocifixo nello Chiado, a pochi passi dalla piazza. Gli appartamenti sono dotati di angolo cottura, tostapane e bollitore (perfetto per una tisana calda dopo la vostra passeggiata).

Vincci Baixa è un hotel a 4 stelle in Rua do Comercio. Presenta anche un bar e il ristorante Tapas & Friends Restaurant che prepara ogni giorno una ricca colazione con ingredienti di stagione e offre anche pasti per celiaci. 

LEGGI ANCHE: PORTO VS LISBONA, SOPRANNOMI A CONFRONTO

Come si celebra il Natale in Portogallo

Uno degli eventi più tradizionali è la messa chiamata Missa do Galo celebrata alla mezzanotte del 24 dicembre nella Basilica da Estrela e nella Chiesa di Santa Maria Maior, ovvero la Sé di Lisbona.

La Basilica da Estrela è una delle chiese più importanti della città ed è stata costruita nel XVIII secolo su richiesta della regina Dona Maria I, sfoggiando un mix di stili barocco e neoclassico. Tuttavia, l’attrazione principale del luogo è il Presepe barocco, il più grande del Portogallo, creato dall’artista Machado de Castro e composto da circa 500 figure.

La Cattedrale (Sé) di Lisbona, è la più antica della città, costruita a partire dall’anno 1150, dopo che la regione fu riconquistata dai cristiani. Nel corso di questi quasi mille anni di esistenza, la chiesa ha dovuto subire lavori di ristrutturazione, il che spiega i diversi stili architettonici presenti nella sua struttura, che la rende unica e incomparabile.

Nelle case dei portoghesi non mancano l’albero di Natale, il presepe e decorazioni varie ed è tradizione festeggiare la Vigilia di Natale tutti insieme. Non mancano mai frutta secca, uvetta, vino (compreso quello del Porto), formaggi e salumi. Insomma, non è molto diverso da come si festeggia in Italia.

Natale 2020

Piatti di Natale della tradizione portoghese

Il clima freddo favorisce l’accensione del camino e, poiché molti portoghesi sono originari delle aldeias – piccole città – si radunano solitamente in questi luoghi per festeggiare dove l’ambientazione è sicuramente più tradizionale rispetto alla cosmopolita capitale.

La cena della Vigilia varia a seconda della regione ma, sebbene il tacchino sia abbastanza ricorrente, non è il piatto principale del Natale nel paese. Ovviamente uno dei protagonisti è lui: il baccalà accompagnato da patate, carote, verdure e uova sode e condito con abbondante olio d’oliva.

Nella regione del Minho, del Douro e del Trás-os-Montes, il polpo fa parte della cena tradizionale e compare accanto al merluzzo, solitamente servito con verdure. A Beira-Alta e Baixa, altre due regioni portoghesi, è comune anche la carne arrosto, solitamente di capra, ma può anche essere di tacchino. In Algarve, anche l’agnello fa parte della cena di Natale.

Oltre alla cena di Natale, le famiglie di solito si riuniscono il giorno successivo per il pranzo. Momento in cui gli avanzi vengono utilizzati per ricreare altri piatti tipici.

Il dolce natalizio per eccellenza si chiama Bolo Rei (la torta re) preparato in casa e ormai molto diffuso in tutti i supermercati e pasticcerie già da metà novembre. Il dolce proviene da un’antica ricetta francese ed è associato ai Re Magi con oltre 2000 anni di simbologia poiché rappresenta i doni che i tre magi fecero al Bambino Gesù alla sua nascita. Quindi, la crosta simboleggia l’oro; i frutti, canditi ed essiccati, rappresentano la mirra; e l’aroma della torta segna l’incenso.

Esiste una piccola variante chiamata Bolo Rainha, cioè la torta regina. La differenza è che non ha canditi, ma mandorle. In genere, entrambe le opzioni fanno parte della vita portoghese nel periodo tra Natale ed Epifania, il 6 gennaio.

Dove comprare il Bolo Rei? Qui alcuni suggerimenti di pasticcerie facilmente raggiungibili in centro:

Pastelaria Alcôa – Rua Garrett 37 (Chiado)

Pastelaria Batalha – Largo de Santo António 1 (Venda do Pinheiro)

Confeitaria Nacional – Praça da Figueira 18A (Baixa)

bolo rei dolce natalizio portoghese
CC BY-NC-ND – Associação de Turismo do Porto e Norte, AR

Escursioni da fare in Portogallo durante le feste

Durante l’epoca di Natale mi è capitato di fare delle escursioni in giro per il Portogallo, soprattutto quando avevo giorni liberi ma non potevo tornare in Italia a festeggiare con i miei. Ecco alcuni suggerimenti se non volete limitare la vostra vacanza solo a Lisbona (non tutti i tour sono in italiano).

Tour di Sintra, Palacio da Pena, Cabo da Roca e Cascais – un tour di un giorno durante il quale riuscite a vedere tutto il meglio della zona subito fuori Lisbona. Sintra è un vero mondo incantato, Cabo da Roca è il punto più estremo del continente europeo e Cascais è una bellissima località di mare.

Tour di Fatima, Obidos, Batalha e Nazaré – questo tour di un giorno vi farà conoscere piccole città del Portogallo che si trovano a nord di Lisbona. Un misto tra storia, religione e villaggi di pescatori. Obidos durante il periodo di Natale viene completamente addobbata e sembra di essere in un libro di fiabe per bambini.

Tour di Tomar e del castello di Almourol – escursione di un giorno per conoscere la città templare del XII secolo, il centro storico e il castello.

Conclusioni

Spero che Lisbona vi accolga con il suo miglior clima, delle ottime castagne e tante belle avventure. In questo periodo dell’anno è davvero magica e merita di essere visitata. Se pubblicherete delle storie su Instagram dopo aver letto questi consigli, non dimenticatevi di taggarmi @viaggiovagando! Vi aspetto.