Stupidario del Crocierista – parte 2

Tutte le professioni possono vantare un proprio stupidario, ma questa è la mia preziosa raccolta che arricchisco ad ogni contratto svolto a bordo (ecco la prima parte). Posso assicurarvi che la maggior parte le ho sentite personalmente con le mie orecchie e altre raccontate dai miei fidati colleghi. Se la prima puntata vi ha fatto ridere, ecco qui altre svariate perle di saggezza popolare… essì!

Stupidario del crocierista

  • Durante la simulazione di emergenza una signora dice “Ah, meno male che qui hanno dei salvagenti in più… mi ero proprio dimenticata di andarlo a comprare”.
  • L’angolo del comandante. Un momento irripetibile per porre domande direttamente al nostro master.
    Passeggero: “È mai successo che qualcuno morisse a bordo?”
    Capitano: “Sì, beh… qualche volta è successo.”
    Passeggero: “Cosa ne fate poi del corpo?”
    Capitano: “A bordo abbiamo un ospedale. Il corpo si tiene in un particolare frigo e poi si rilascia nel primo porto che si incontra.”
    Passeggero: “Ah, ma lo mettete insieme al nostro cibo?!”
  • Passeggero: “Cosa possiamo vedere a Katakolon?”
    Membro equipaggio: “C’è il sito archeologico con le rovine di Olimpia… lì sono nate le olimpiadi!”
    Passeggero: “Aaah… sito archeologico. Ma dove facevano le tragedie rovinate?stupidario del crocieristaPasseggero: “Quindi domani devo scegliere se vedere sia Atene che Katakolon?”
    Membro equipaggio: “Sono due luoghi diversi. Non possiamo essere in due luoghi diversi nello stesso giorno…”
  • Passeggeri in piscina con voglia di scherzare: “Vorremmo fare un’escursione ad Istanbul”
    Membro equipaggio: “Cosa vorreste vedere? Così posso consigliarvi meglio.”
    Passeggeri: “Le femmine”.
  • Passeggero: “Come si arriva dal teatro al bus? Si prende una navetta?”
    (stiamo parlando del punto di incontro delle escursioni all’interno della nave…)
  • Durante l’esercitazione di emergenza…
    Membro dell’equipaggio: “Allora, questo è il vostro punto di riunione. Se sentite il segnale di emergenza dovete prendere il salvagente e venire qui.”
    Passeggera un po’ svampita: “Ah, quindi se mi serve qualcosa devo venire qui?”
  • Una signora in banchina chiede: “Mi scusi, è questo il ponte 6?”
    Membro dell’equipaggio: “No, signora. Questa è la banchina: il ponte 6 è sulla nave”
    Passeggera: “E questo allora che ponte è?”stupidario del crocierista
  • Un passeggero vuole vedere il Bosforo da Efeso…
  • Passeggero: “Ma il greco e l’inglese sono la stessa cosa?”
  • Passeggero: “Ma quanti soldi sono per lo shuttle bus?”
  • Passeggero: “Dove parcheggiate la notte i pullman delle escursioni? Al ponte 1?”divider

Raccontatemi, raccontatemi… ne avete sentite di migliori?

O magari proprio voi avete esordito con qualche domanda un po’ buffa?

Scrivetemi nei commenti, ridere fa bene alla salute!

Io continuerò a raccogliere le mie perle, non temete…!

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988.
Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l’ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

2 commenti:

  1. Oddio, la gente può raggiungere dei livelli di stupidità supersonica…
    Già la prima puntata mi aveva fatto morire, questa mi ha quasi fatto cadere dalla sedia 🤣
    Non ho esperienza di vita sulle navi, ma proprio un paio di giorni fa me ne è successa una in ufficio che starebbe bene in questa lista. Mi telefona un tizio e mi chiede di quante lezioni avrà bisogno suo figlio per imparare a guidare la moto, e io gli rispondo che dipende da una persona all’altra, è una cosa soggettiva. Al che lui mi dice: “Comunque non pensò che dovrà fare molte lezioni perché lui guida già benissimo con la Play Station.” Sono rimasta senza parole…

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.