Stupidario del Crocierista – parte 2

Tutte le professioni possono vantare un proprio stupidario, ma questa è la mia preziosa raccolta che arricchisco ad ogni contratto svolto a bordo (ecco la prima parte). Posso assicurarvi che la maggior parte le ho sentite personalmente con le mie orecchie e altre raccontate dai miei fidati colleghi. Se la prima puntata vi ha fatto ridere, ecco qui altre svariate perle di saggezza popolare… essì!

Stupidario del crocierista

  • Durante la simulazione di emergenza una signora dice “Ah, meno male che qui hanno dei salvagenti in più… mi ero proprio dimenticata di andarlo a comprare”.
  • L’angolo del comandante. Un momento irripetibile per porre domande direttamente al nostro master.
    Passeggero: “È mai successo che qualcuno morisse a bordo?”
    Capitano: “Sì, beh… qualche volta è successo.”
    Passeggero: “Cosa ne fate poi del corpo?”
    Capitano: “A bordo abbiamo un ospedale. Il corpo si tiene in un particolare frigo e poi si rilascia nel primo porto che si incontra.”
    Passeggero: “Ah, ma lo mettete insieme al nostro cibo?!”
  • Passeggero: “Cosa possiamo vedere a Katakolon?”
    Membro equipaggio: “C’è il sito archeologico con le rovine di Olimpia… lì sono nate le olimpiadi!”
    Passeggero: “Aaah… sito archeologico. Ma dove facevano le tragedie rovinate?stupidario del crocieristaPasseggero: “Quindi domani devo scegliere se vedere sia Atene che Katakolon?”
    Membro equipaggio: “Sono due luoghi diversi. Non possiamo essere in due luoghi diversi nello stesso giorno…”
  • Passeggeri in piscina con voglia di scherzare: “Vorremmo fare un’escursione ad Istanbul”
    Membro equipaggio: “Cosa vorreste vedere? Così posso consigliarvi meglio.”
    Passeggeri: “Le femmine”.
  • Passeggero: “Come si arriva dal teatro al bus? Si prende una navetta?”
    (stiamo parlando del punto di incontro delle escursioni all’interno della nave…)
  • Durante l’esercitazione di emergenza…
    Membro dell’equipaggio: “Allora, questo è il vostro punto di riunione. Se sentite il segnale di emergenza dovete prendere il salvagente e venire qui.”
    Passeggera un po’ svampita: “Ah, quindi se mi serve qualcosa devo venire qui?”
  • Una signora in banchina chiede: “Mi scusi, è questo il ponte 6?”
    Membro dell’equipaggio: “No, signora. Questa è la banchina: il ponte 6 è sulla nave”
    Passeggera: “E questo allora che ponte è?”stupidario del crocierista
  • Un passeggero vuole vedere il Bosforo da Efeso…
  • Passeggero: “Ma il greco e l’inglese sono la stessa cosa?”
  • Passeggero: “Ma quanti soldi sono per lo shuttle bus?”
  • Passeggero: “Dove parcheggiate la notte i pullman delle escursioni? Al ponte 1?”divider

Raccontatemi, raccontatemi… ne avete sentite di migliori?

O magari proprio voi avete esordito con qualche domanda un po’ buffa?

Scrivetemi nei commenti, ridere fa bene alla salute!

Io continuerò a raccogliere le mie perle, non temete…!

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988.
Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l’ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

2 commenti:

  1. Oddio, la gente può raggiungere dei livelli di stupidità supersonica…
    Già la prima puntata mi aveva fatto morire, questa mi ha quasi fatto cadere dalla sedia 🤣
    Non ho esperienza di vita sulle navi, ma proprio un paio di giorni fa me ne è successa una in ufficio che starebbe bene in questa lista. Mi telefona un tizio e mi chiede di quante lezioni avrà bisogno suo figlio per imparare a guidare la moto, e io gli rispondo che dipende da una persona all’altra, è una cosa soggettiva. Al che lui mi dice: “Comunque non pensò che dovrà fare molte lezioni perché lui guida già benissimo con la Play Station.” Sono rimasta senza parole…

Cosa ne pensi?