GetCOO: un’app utile per viaggiare

Camminando per le vie e piazze delle città durante i nostri viaggi notiamo monumenti, chiese, palazzi storici e altri luoghi di interesse. Magari non abbiamo la guida con noi, ma siamo curiosissimi di sapere cosa abbiamo davanti agli occhi. E se il cellulare potesse dircelo scattando una semplice foto? Caspita, un po’ come quando accendiamo Shazam per conoscere il titolo di quella canzone che ci tormenta la testa. Beh, cari lettori… è possibile!

GetCOO

Ho scoperto l’app GetCoo, una sorta di Shazam per i monumenti che, dopo aver scattato una foto del luogo che stiamo visitando, ci fornisce una spiegazione storica sul sito in questione. Si tratta di un’app gratuita, scaricabile velocemente sul vostro smartphone e di facile utilizzo. Quando sono stata contattata dalla start-up italiana creatrice di questa app per promuovere GetCOO ho risposto “ma questa è una figata” felice di condividere con voi la conoscenza di questo modo divertente di viaggiare. Mi piace l’idea che siano stati dei giovani italiani a creare questa app, così come trovo interessante e utile il loro progetto di riconoscimento fotografico.

GetCOO

Ho giocato a fare la turista nella mia stessa città, passeggiando per Genova e fotografando alcuni punti turistici importanti. La app è in continua espansione e gli stessi utenti possono suggerire l’inserimento di nuove attrazioni. Al momento la mappa fotografica è ben sviluppata sul territorio italiano ed europeo, con la prospettiva di arrivare anche agli Stati Uniti.

GetCOO

Come si usa?

È semplicissimo! Ci si registra (anche tramite Facebook), si attiva il GPS sul telefono, si scatta una foto e l’app riconoscerà il monumento fornendo la descrizione e cenni storici. Cercate di fotografare in modo chiaro, inquadrando bene il soggetto frontalmente per agevolare la ricerca. In caso contrario, l’app proporrà tutte le attrazioni turistiche presenti in quello stesso quartiere. Il monumento non è presente nel database? Segnalalo e verrà presto aggiunto ai contenuti.

Giocare con GetCoo

Oltre al semplice riconoscimento fotografico, l’app permette di creare un’area personale dove vengono salvate tutte le foto scattate con posizione e nome del monumento. Cliccando sulla foto è possibile aggiungere appunti per arricchire il proprio “diario di viaggio” e, se vi piace giocare, ogni foto vale dei punti e sul sito esiste una classifica dei migliori utenti dell’app chiamati COOers. Uno scambio utile tra viaggiatori e amanti della tecnologia.

Cosa ne pensate? Conoscete già GetCoo? Fatemi sapere se la userete!

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

Cosa ne pensi?