Un trimarano Maserati per Giovanni Soldini: al via le sue prossime imprese velistiche

Amo il mare: sono nata in un’isola, cresciuta in una città portuale e ora lavoro anche su grandi navi da crociera. Questo rapporto con il profondo blu è sempre più forte e mi affascina in ogni suo aspetto. Tra i viaggi che vorrei fare c’è anche una vacanza in barca a vela per il Mediterraneo e, perché no, mi passa sempre per la testa il sogno di iscrivermi ad un corso per imparare a gestire questo gioiellino del mare.

Per questo motivo oggi vi propongo un articolo diverso dal solito, scritto in collaborazione con Sailor Market… chi tra i miei lettori è un appassionato di vela?

mare

Giovanni Soldini ci ha abituati a imprese eroiche e anche quest’ anno sembra proprio che non ci lascerà a bocca asciutta di emozioni.

A fine giugno, presso lo Yacht Club di Montecarlo, ha infatti presentato il suo ultimo gioiello della nautica, un trimarano sponsorizzato da Maserati, lungo 21,2 metri e largo 6,8 con un albero di circa 30 metri di altezza.

Una vera e propria opera di ingegneria e alta tecnologia dello studio francese VPLP che porterà Soldini a sfidare i suoi stessi record.

La barca infatti è stata progettata per “volare” grazie a dei foil che entrano nell’acqua fino a sollevarla: per molti sarà difficile distinguerla da un aliscafo. La velocità che l’imbarcazione può raggiungere è notevole, per tanto al team che sfiderà mari e oceani occorrerà munirsi di un abbigliamento per la nautica davvero efficace, soprattutto quando si troverà tra gli impetuosi venti dell’Oceano.

trimarano

Source: ventovele.gazzetta.it

Il Maserati Multi70, questo il nome dell’avveniristico multiscafo turbo, è nato da un’idea di Soldini e dell’armatore John Elkann durante un viaggio a San Francisco: volevano appunto volare sull’Oceano e una parte del sogno pare proprio essersi realizzata.

Il nipote di Giovanni Agnelli farà anche parte del team del velista più famoso al mondo e lo accompagnerà durante le sue prossime imprese.

La sfida agonistica e tecnologica prenderà il via a settembre, quando il trimarano proverà a battere il record di velocità Monaco-Porto Cervo. A ottobre invece si disputerà la Rolex Middle Sea Race, alla quale intende partecipare anche l’altro rampollo e velista di casa Agnelli, Pierre Casiraghi.

Infine a novembre Soldini e il suo Maserati Multi70 sfideranno l’insidioso Oceano Atlantico nella Rorc Transatlantic Race, un tragitto di 3000 miglia con partenza da Lanzarote e arrivo a Grenada nei Caraibi.

Ma la voglia di navigare non si ferma e per il 2017 il team sta già pensando alla partecipazione alla Transpac, una volata sul Pacifico da Los Anglese a Honolulu. Nel 2015 Elkann non era riuscito a completare la traversata, ma con questo nuovo gioiello velistico certamente darà del filo da torcere agli altri team in corsa.

Siamo anche certi che Giovanni Soldini non si fermerà qui e continuerà a realizzare progetti sempre più importanti e sfidanti: stay tuned!

 

Articolo realizzato in collaborazione con Sailor Market

 

 

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

Cosa ne pensi?