Genova e il tour dei Due Golfi

Quante volte vi è capitato di sentire che i turisti conoscano le attrazioni di una regione meglio di voi che ci abitate? Tante volte, immagino. E quante volte noi, armati di guida, mappe, recensioni su internet e consigli dei blogger sappiamo per filo e per segno tutto ciò che c’è da visitare in una località estera? Altrettante volte.
Alzi la mano, ora, chi non gioca mai al turista nella propria città… un numero discreto.

due golfi

Per questo motivo  mi sono calata nei panni di un turista per vedere con occhi sognanti la mia bella Genova e navigare fino all’Abbazia di San Fruttuoso, incastonata tra mare e monti. Ho contattato l’ufficio di Golfo Paradiso, la compagnia che gestisce i battelli dal Porto di Genova, e ho finalmente prenotato la mia escursione trasformando una serie infinita di “un giorno…” e  di “poi…” in una data concreta.

due golfi

Il capo barca annuncia la partenza alle 9 dal Porto Antico: mettiamo in moto il battello e lasciamo lentamente il porticciolo passando dall’area più turistica a quella delle navi container e dei cantieri. L’aspetto navale più autentico di Genova si può apprezzare solo dal mare e ne rimango affascinata perché so di essere all’interno di uno dei porti più importanti d’Europa.

due golfi

due golfiI gabbiani ci tengono compagnia insieme a qualche piccola imbarcazione da diporto e da pesca.. Dopo una brevissima fermata al porticciolo di Nervi, attracchiamo nella romantica Camogli, dove è obbligatorio scendere: chi vuole può fermarsi a visitare il borgo medioevale mentre chi vuole proseguire può prendere uno dei tanti battelli in partenza per Portofino.

due golfi

due golfi

due golfi

Camogli è anche chiamata la città dai mille bianchi velieri perché a metà ‘800 raggiunge in suo momento di gloria arrivando a possedere ben 40 navi più di Genova. La sua storia è sempre stata fortemente legata al mare e, proprio per questo, esiste un’interpretazione romantica del suo nome, al quale vengono attribuite le parole dialettali di “ca” e “mugge”, ovvero “casa delle mogli” indicando che Camogli era abitata, per la maggior parte del tempo, dalle donne dei pescatori e dei naviganti occupati in mare.

due golfi

Cammino per le stradine di questo piccolo borgo e mi godo i raggi del sole stesa in spiaggia. Adoro Camogli in tutte le stagioni, ma in estate sa dare il meglio di sé : i fuochi d’artificio, il falò, la sagra del pesce, la suggestiva manifestazione Stella Maris, quando migliaia di lumini brillano nel mare, e l’originale premiazione annuale dei cani eroe, in località S.Rocco.

due golfi

Ogni ora parte un battello per San Fruttuoso raggiungibile in soli 30 minuti. I monti liguri sono ricoperti da una vegetazione dal colore verde intenso e qui e là è visibile qualche casetta isolata. L’arrivo a San Fruttuoso è suggestivo: l’Abbazia è racchiusa tra i monti, come se fosse timida e non volesse farsi trovare. La spiaggia è affollatissima: siamo ad agosto e qui i turisti non mancano mai.

due golfi

due golfi

Fuggo dalle ore più calde della giornata e visito l’interno dell’Abbazia un tempo possedimento della nobile famiglia Doria e ora custodita dal FAI. Sapete che per raggiungere questo monumento potete farlo solo via mare o a piedi con dei sentieri panoramici? Entrate per conoscere la vita monastica, la cripta, la chiesa, le tombe dei Doria e sedetevi nella piccola sala per assistere al video che racconta curiosità e storia di questo imponente complesso: venite a sentire perché il suo restauro è frutto di un lavoro fisico immane…

due golfi

L’ultima fermata del tour dei Due Golfi è la bella Portofino, meta di lusso conosciuta a livello internazionale. Visitare questo gioiellino dal mare è uno spettacolo: il faro, il castello Brown, il Parco Naturale e poi le casette color pastello che si arrampicano verso i monti e abbracciano il suo golfo. Portofino è pura classe e ricchezza ostentata da yatch di grande valore e turisti che orgogliosamente estraggono portafogli dalle borse firmate per pagare i conti salati del ristorante. Qui arrivano da ogni angolo del mondo perché ammaliati dalla sua bellezza, ma soprattutto perchè rappresenta uno status.

due golfi due golfi

La semplice bellezza marinara di Camogli, la perla nascosta dell’Abbazia di San Fruttuoso e l’eleganza di Portofino sono tra le migliori destinazioni della Riviera Ligure di Levante e che ci rendono così orgogliosi agli occhi dei forestieri.

due golfi due golfi

Ho preso parte al tour di giornata intera per la visita dei Due Golfi con partenza alle 9 e ritorno a Genova alle 18.30. Sembra una gita lunga, ma credetemi, le tempistiche sono perfette per dedicare ad ogni destinazione il tempo giusto. Sul sito ufficiale della compagnia Golfo Paradiso snc trovate tutti i prezzi, gli orari e le varie tratte distinte da colori diversi. Potete scegliere tour di mezza giornata, una visita alle Cinque Terre, l’avvistamento dei cetacei o ancora una romantica escursione notturna.

due golfi

Solo dal mare si può apprezzare la peculiare bellezza della costa ligure, con i monti che pare si bagnino quasi nel mare e le case colorate che sembrano arrampicarsi come presepi.  Consiglio questo itinerario ai turisti italiani e stranieri in visita a Genova e suggerisco agli stessi genovesi di passare una giornata diversa dal solito per innamorarsi sempre di più del proprio territorio.

due golfi

 

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

5 commenti:

  1. Bella idea! Starò a lungo a La Spezia quest’anno, per cui un giorno farò anch’io lo stesso tour 🙂

    • Allora approfittane! Se vieni in bassa stagione gli orari o i giorni del servizio potrebbero cambiare, quindi controlla sul sito o fai una telefonata. E’ decisamente una bella escursione, rilassante e che puoi gestire con un margine di libertà poiché puoi scegliere vari orari per i battelli tra Camogli e Portofino. Fammi sapere se ti è piaciuto! Grazie ancora per essere passata dal mio blog 🙂

  2. Come ti avevo già detto mi piacerebbe visitare Genova, ovviamente mi piacerebbe averti come cicerone perchè sono certa che abitandoci potrai mostrarmi chicche fantastiche! Ultimamente il destino è contro di noi, quando tu eri a casa io avevo da preparare gli ultimi esami e ora che sono quasi libera sei ripartita… rimanderemo all’anno prossimo!

Cosa ne pensi?