Scoprire il valore del tempo

tempo-che-sfugge

Ogni anno che finisce porta a riflessioni e a bilanci di cosa sia andato bene o male durante i dodici mesi appena trascorsi. Si progetta il futuro, si scrivono i buoni propositi e si spera sempre che l’anno nuovo sia migliore.

Nei blog di viaggio si riassumono i viaggi fatti e si desiderano nuove destinazioni. Questo 2015 è stato per me assolutamente sorprendente, grazie ad un lavoro che mi soddisfa e a viaggi inaspettati dall’altra parte del mondo. Tuttavia, non voglio scrivere un articolo sui viaggi, ma mi piacerebbe condividere con voi un messaggio che ho trovato davvero bellissimo. Un’amica ha condiviso questo video su un gruppo di whatsapp e le frasi pronunciate mi hanno fatto venire la pelle d’oca. Non avevo mai pensato al tempo in questi termini e i paragoni citati fanno rendere conto di come ogni secondo della propria vita sia prezioso. Il video che ho ricevuto è in portoghese, ma su internet ho trovato la traduzione in italiano. Non si conosce l’autore, ma chiunque l’abbia scritto è stato in grado di trasmettere un messaggio importante.

Con questo post concludo il mio 2015 e auguro un felice anno nuovo a tutti voi che continuate a leggermi.
Grazie!

Per scoprire il valore di un anno, chiedilo a uno
studente che e’ stato bocciato all’esame finale.

    Per scoprire il valore di un mese, chiedilo a una
madre che ha messo al mondo un bambino prematuro.

    Per scoprire il valore di una settimana, chiedilo
all’editore di una rivista settimanale.
    Per scoprire il valore di un’ora, chiedila agli
innamorati che stanno aspettando di vedersi.
    Per scoprire il valore di un minuto, chiedilo a
qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l’aereo.

    Per scoprire il valore di un secondo, chiedilo a
qualcuno che è sopravvissuto a un incidente.

    Per scoprire il valore di un millisecondo, chiedilo
ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d’argento.
Il tempo non aspetta nessuno.

Raccogli ogni momento che ti rimane,
perché ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale,
e diventerà ancora più importante.

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

Cosa ne pensi?