Bournemouth a prova di studente

Lo sapete che Bournemouth è una delle poche città inglesi a cui ci si riferisce al femminile con “her” e che il suo City Council ha abolito l’uso di parole latine perché elitarie e discriminatorie nei confronti degli immigrati?  

bournemouth

Ho avuto il piacere di visitare questa cittadina costiera a novembre, mese poco considerato per andare in vacanza ma che comunque ha punti a suo favore. Come tutte le località di mare, la città prende vita soprattutto durante i mesi estivi con attività, turismo ed eventi. Tuttavia Bournemouth, visitata con il Natale alle porte, ha trasmesso comunque il suo fascino: luci, mercatini, figure di babbo natale che si arrampicano ovunque e un palco con l’esibizione di vari artisti. Il profumo delle caldarroste è intenso ed invitante e la pioggerellina sottile non si nota. I parchi della città hanno indossato la loro uniforme autunnale e il giallo e rosso delle foglie  spicca sullo sfondo verde scuro e sul cielo lattiginoso.

bournemouth

Bournemouth, a sole due ore da Londra, è una delle principali destinazioni per gli studenti che frequentano corsi intensivi di inglese e vanta, infatti, oltre 30 scuole sul territorio! Nonostante la stagione fredda non preoccupatevi: è una città animata in qualsiasi periodo dell’anno e un weekend trascorso nei numerosi pub e discoteche lo confermerà, poiché studenti dell’Università e delle scuole di lingue contribuiscono a mantenere la vita notturna attiva. È la norma incontrare giovani che chiacchierano in italiano, spagnolo e portoghese.

Girando in centro ho scoperto, con stupore, due chiese sconsacrate trasformate una in discoteca e l’altra in un supermercato. Che strano modo di riutilizzare gli spazi…!

bournemouth

La città, attraversata dal fiume Bourne, ha uno stile moderno e un passato vittoriano. Il centro è formato dalla piazza principale e notevoli di spazi verdi: ci sono oltre 3 milioni di pini e la natura copre un sesto del territorio tra giardini pubblici ed esposizioni botaniche! Bournemouth è assolutamente a misura d’uomo: si gira a piedi, offre un quartiere con i più famosi negozi per un pomeriggio di shopping e divertimento di ogni tipo, incluso la vista da una mongolfiera, piste di pattinaggio, sport acquatici e ristoranti per i gusti più vari. Passeggiando si arriva al Bournemouth Pier, molo costruito su una delle spiagge più pulite dell’Inghilterra.

bournemouthbournemouth

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.