Curiosità sul Natale e i miei AUGURI!

christmas

Viaggiovagando augura a tutti un

BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO!

Colgo l’occasione per presentare il mio nuovo blog, finalmente con un dominio proprio e una grafica diversa! Ho tanti progetti per il 2014 tra cui la partenza per l’Erasmus in l’Inghilterra tra circa un mese. Auguro ai miei lettori un anno ricco di entusiasmo, creatività e spensieratezza.

mincepie

Qualche curiosità sul Natale:

  1. In Polonia la vigilia di Natale è anche chiamata La festa della Stella e non si inizia a cenare fino a quando non compare la prima stella nel cielo.
  2. In Norvegia e in Svezia per questa occasione si beve il gløgg, un vino speciale servito caldo e speziato.
  3. Negli Stati Uniti gli immigrati italiani hanno importato la tradizione di mangiare pesce durante il cenone della vigilia. Si chiama Feast of Seven Fishes e si festeggia con almeno sette piatti differenti tipi di pesce.
  4. In Cile Babbo Natale si chiama Viejito Pascuero e si mangia un dolce simile al nostro panettore chiamato Pan de Pascua. Per noi italiani il nome crea un po’ di confusione…
  5. In Finlandia, in un luogo segreto della Lapponia, esiste la montagna dove vive Babbo Natale. È chiamata Korvanturi e ha tre orecchie per permettere a Babbo Natale di ascoltare i desideri dei bambini di tutto il mondo.
  6. I bambini della Gran Bretagna ringraziano Babbo Natale per i doni lasciandogli un bicchiere di latte e dei dolci, solitamente le mince pie (buonissimi, aggiungo io) e carote per le renne.
  7. Se capitate in Spagna durante il periodo natalizio vi renderete conto che il vero scambio dei regali è il 6 gennaio quando arrivano Los Reyes, i re magi. I grandi magazzini sono letteralmente presi d’assalto subito dopo Natale. Qui, a differenza degli altri paesi, Babbo Natale è una figura secondaria.
  8. In Russia il Natale è stato ripristinato solo dal 1992 dopo la fine dell’era comunista. Qui è presente la figura del Nonno Gelo accompagnato dalla nipote Sneguročka, la Ragazza della Neve. Si festeggia il giorno della vigilia, chiamato la Sacra Cena in cui si preparano dodici portate, una per ogni apostolo.
  9. Babbo Natale è una figura che si ispira a San Nicola, vescovo nato intorno al 270 d.C. nell’attuale Turchia il quale donava segretamente soldi e regali alle persone più povere.

Conoscete qualche curiosità o tradizione sul Natale? Scrivetelo nei commenti!

natale

gplus-profile-picture

Annalisa

Siciliana di nascita e genovese di adozione, classe 1988. Poliglotta, vegetariana e cittadina del mondo con l'ambizione di unire sogni e lavoro in una sola parola: viaggiare.

Cosa ne pensi?