Fine settimana a Firenze: la mia Top 5

fine settimana a firenzeFirenze: un’eterna bellezza. Ho scelto di passare qui il fine settimana tra il 31 ottobre e il 3 novembre, staccando finalmente dagli impegni e dalle lezioni universitarie. Non conosco bene questa città e, considerate le distanze modeste da Genova, non mi sono lasciata scappare l’occasione per visitarla.

Sono stata ospite di alcuni amici, i quali hanno provveduto a programmare le serate e hanno avuto la pazienza di girare con me per scattare alcune foto: finalmente ho una nuova macchina fotografica e sto cercando di imparare ad usarla…

La prima volta che ho visto Firenze è stato nel febbraio del 2012, durante il periodo di freddo anomalo che aveva colpito l’Italia; di conseguenza non ero riuscita a vedere la città come si deve e sono tornata a Genova stordita dal gelo. Questa volta, invece, non potevo desiderare di meglio: un clima perfetto e passeggiate senza giacca!

Vediamo cosa mi è piaciuto maggiormente…

top5

  1. I colori di Firenze
    Ad ogni tramonto i riflessi del fiume coprono Firenze con una patina dorata. E’ una città romantica, in cui si respira tranquillità, storia ed arte. Vorrei trascorrere qui molto più tempo per capire a fondo la sua bellezza e vitalità. I colori caldi sono i ricordi visivi maggiori: le mura antiche, i tetti rossi, il tappeto di foglie secche che copre le strade, l’oro delle vetrine di Ponte Vecchio, il giallo, il marrone e il verde dell’autunno che rendono magica ogni città.
    fine settimana a firenze
  2. E’ un gioiellino
    Amo camminare in una città in pianura e vedere file di biciclette appoggiate ovunque: ciò a Genova è impensabile perché è tutta un “sali-scendi”…
    Firenze, oltre ad essere a misura d’uomo, è perfettamente curata: pulita, con strade asfaltate da poco e con un centro storico impeccabile. I fiumi di turisti che ogni giorno invadono la città sono, probabilmente, la chiave per tenere sotto controllo l’ordine. Le strade del centro sono costeggiate da palazzi alti; poi, improvvisamente, si aprono Piazza del Duomo e Piazza della Signoria che si innalzano verso il cielo, lasciando senza fiato… L’imponenza dell’intero complesso monumentale si imprime per sempre nella memoria di chiunque: in fondo, se tutti i turisti si innamorano, un motivo c’è…
    fine settimana a firenze
  3. Scattare foto in Piazzale Michelangelo
    Dopo chilometri e chilometri a piedi mi sono concessa un viaggio in autobus per raggiungere il famoso belvedere. Scattare foto da qui quando cala il sole è davvero stupendo: i monumenti delle piazze principali e Ponte Vecchio sono illuminati da una calda luce dorata che li mette maggiormente in risalto rispetto ai palazzi circostanti che rimangono nella penombra. Oltre a questo aspetto, fare foto di notte permette di avere immagini meno disturbate dalle teste dei turisti che lottano per rubare lo scatto migliore.
    fine settimana a firenze
  4. Il cibo
    Il chiodo fisso per ogni turista italiano: il cibo. La Toscana è famosa per avere una cucina molto saporita. Ho provato finalmente la ribollita e l’ultimo giorno mi sono letteralmente emozionata nel vedere le scaglie di tartufo sul mio piatto di tagliolini. Ho trovato per puro caso la Trattoria dell’Orto, nell’omonima via e ne sono rimasta altamente soddisfatta: mi è piaciuto l’arredamento del locale, il personale è gentile e simpatico, le porzioni sono abbondanti e i prezzi onesti. Il sapore del cibo, invece, supera tutti i complimenti appena fatti. Davvero consigliato!
    Ho notato, inoltre, numerosi locali biologici, vegetariani e di vendita di prodotti tipici. Il numero di trattorie si spreca, non manca di sicuro la scelta.
    fine settimana a firenze
  5. La vita notturna
    Giovani, giovani ovunque! Oltre al centro turistico sono stata anche a Santo Spirito e a Santa Croce. Piazze piene, tavoli dei locali con lista d’attesa, discoteche, bar dove passare il dopo serata, aperitivi, ristoranti, birrerie artigianali, trattorie e chi più ne ha più ne metta. Mi rendo conto di essere passata in un periodo di festa, ma non mi sembravano tutti turisti quelli incociati per strada…

Insomma, Firenze mi ha davvero entusiasmata. Spero di tornare presto!

Per vedere più foto che ho scattato a Firenze clicca qui.

Cosa ne pensi?