Estate 2013: il regalo di compleanno

catGli esami universitari sono agli sgoccioli… ho ancora 7 giorni di tempo per preparare l’ultimo della sessione estiva proprio su Marketing del Turismo. Un corso veramente interessante, ricco di aneddoti curiosi. Tuttavia, con questo caldo insopportabile e con ben altre due materie da preparare, le giornate sono davvero intense.

Ma la fine degli esami significa anche poter usufruire del mio regalo di compleanno!!! Un piccolo viaggio stile zaino in spalla (o trolley a seguito) che mi porterà in 3 paesi, 4 città e 2 capitali nell’arco di dieci giorni.

1.bp.blogspot.com -4h7X_St63Eo UBXMHUXivXI AAAAAAAAAtg HhxBwrIwd5c s1600 Mappa-dell_'Europa-CentraleNon ho ancora finito di organizzare il viaggio, ma penso che molte cose le deciderò al momento. Per ora mi sono limitata a prenotare gli ostelli e solo alcune tratte. Viaggerò a Berlino, mi sposterò a Poznan a trovare un amico, proseguirò per Cracovia (con gita giornaliera ad Auschwitz) e finirò il tour a Praga.

berlipoz

Di solito ho sempre viaggiato recandomi in un solo luogo, al massimo facendo delle escursioni di una giornata nei dintorni. Non avevo mai avuto l’occasione di fare un tour, quindi ancora devo prendere dimestichezza con aspetti quali “devo prenotare tutto?” oppure “non prenoto nulla e lascio al caso?”. Quando ho visitato il Portogallo è stato nell’arco di quattro mesi e quasi ogni fine settimana decidevo una gita da fare. La situazione era diverso perché avevo la possibilità di visitare ogni città in una sola giornata, ad eccezione di Porto, Guimaraes&Braga e Lagos. Onestamente, visto che l’estate significa anche turismo di massa, ho preferito prenotare almeno da dormire in anticipo nelle varie città che visiterò, avendo così la sicurezza di avere la situazione sotto controllo e di poter scegliere il tipo di pernottamento più adatto alle mie esigenze. Mi piacerebbe sapere proprio a questo riguardo, come si comportano gli altri viaggiatori quando decidono di fare un viaggio simile al mio: prenotano in anticipo? lasciando tutto al caso e agli imprevisti? prenotano solo qualcosa?

crakprag

La sfida maggiore al momento è stata quella di trovare un buon collegamento internazionale che mi portasse da Cracovia a Praga, evitando percorsi esasperanti, terribilmente lunghi e complessi. Dal sito delle ferrovie polacche non sembra possibile prenotare, quindi aspetterò di arrivare in Polonia per comprare il biglietto per uno degli unici due treni accettabili che collegano le due città: uno parte circa alle 8 del mattino ed effettua solo un cambio, arrivando a Praga a metà pomeriggio, l’altro invece è un notturno diretto che parte intorno alle 10 di sera e arriva nella capitale ceca alle 7 e mezza del mattino….

Al momento non mi rimane altro che studiare e aspettare di fare la valigia.

Buona giornata!

4 commenti:

  1. Ti aspetta un viaggio veramente bellissimo, una maniera splendida di festeggiare il tuo compleanno!

  2. Benissimo! Che buon regalo! In questo caso direi di si, che dovresti prenotare. Se gia sai la ruta e le città esatte, e se stai comprando biglietti, ha senso prenotare dove dormire, così non sprechi tempo prezioso in cercare hotel. È solo la mia opinione cmq! Divertiti!!

    • Si anche secondo me conviene. Ma sento dire da molte persone che quando viaggiano lasciano tutto al caso… che non sanno mai dove saranno ecc. Secondo me un po’ di organizzazione ci vuole. Altrimenti rischi di non trovare niente come vuoi oppure di non trovare i giusti collegamenti tra una città e l’altra, specie se internazionali!

Cosa ne pensi?